60 mq senza rinunciare ad una cucina con isola

Un vecchio appartamento che ritrova la propria personalità con un'estetica contemporanea e dei colori caldi.

Progetto: Studio Tricot

 

 

 

Partendo dalla configurazione di un tipico appartamento degli anni ‘50 di 60 mq a Firenze, un periodo caratterizzato da stanze di grande metratura a discapito di cucine e bagni molto ristretti, è stata ottenuta una camera in più e un aspetto maggiormente contemporaneo sfruttando al massimo gli spazi.

La cappa sopra l'isola della cucina illumina l'intero piano di lavoro e ospita numerosi accessori da cucina.

 

 

 

Nella zona giorno, oltre alla cucina con isola, ha trovatoposto un tavolo che all'occorrenza potrà essere spostato e prolungato, in modo da poter ospitare diverse persone senza rinunciare ad un salotto spazioso e accogliente. Una lampada da parete orientabile emana la luce sia verso il basso sia verso il soffitto, creando delle interessanti zone di luce e di ombra. Al tavolo rustico sono state abbinate delle sedie trasparenti, creando un piacevole contrasto con un mobile che risveglia ricordi d'infanzia e delle sedute contemporanee quasi invisibili.

 

Il progetto ruota intorno a una cucina a isola in pietra che caratterizza la stanza principale, dando all’appartamento la comodità e il confort di uno spazio unico e aperto.

 

 

Le poltrone decò sono rivestite con un tessuto neutro e formano un gradevole angolo lettura molto luminoso.

 

 

Nel corridoio una parete verde menta ci conduce verso la camera da letto.

 

 

La stessa tonalità di verde viene ripresa sulla parete dietro al letto matrimoniale in cui prevalgono mobili scuri e tendaggi color sabbia.

 

 

Nella ristrutturazione di questa casa di 60 mq sono stati usati per le finiture e il pavimento dei colori caldi che conferiscono agli ambienti una gradevole sensazione e danno la possibilità al cliente di poter arredare con facilità secondo il proprio gusto. 

Contatti: Studio Tricot