Riciclo, le pareti divisorie fonoassorbenti di Farwaste

Il problema dell'isolamento acustico risolto con l'uso di materiali di recupero. Il progetto B*Wall di Farwaste.

Il giovane studio composto da quattro architetti e designer di Torino si è reso protagonista di un progetto molto interessante dal punto di vista della sostenibilità, oltre che da quello del comfort abitativo. Si tratta infatti di un progetto per delle pareti divisorie, realizzate per i Laboratori di via Baltea, uno spazio dedicato alle attività sociali nel senso più ampio. In particolare le pareti divisorie hanno interessato uno spazio adibito a palestra, usato anche come sala per le feste. Data l'attività molto variegata si era resa necessaria una soluzione che garantisse una divisione visiva ma anche sonora della sala, che fosse però anche economica. Lo studio Farwaste, noto per diversi progetti e installazioni d'arte e design.

 

riciclo-recupero-feltro-paretidivisorie-fonoassorbenti

 

Ecco quindi prendere forma il progetto B*Wall, delle pareti divisorie pieghevoli realizzate in moquette di feltro di recupero e movimentato tramite il semplice meccanismo di una bicicletta, collegata con carrucole e cavi d'acciaio.

 

riciclo-recupero-feltro-paretidivisorie-fonoassorbenti

 

Il feltro di recupero è facilmente reperibile, infatti quello utilizzato per gli eventi e gli stand delle fiere, viene interamente trasportato nelle discariche, per venire in seguito recuperato e riciclato.

 

riciclo-recupero-feltro-paretidivisorie-fonoassorbenti

 

Noi già ci immaginiamo quanto divertente sia già il solo allestimento delle feste in questo spazio.

 

riciclo-recupero-feltro-paretidivisorie-fonoassorbenti

 

Basta salire sulla bicicletta e pedalare, ed ecco che il meccanismo colorato si aziona e le pareti scendono.

 

riciclo-recupero-feltro-paretidivisorie-fonoassorbenti

riciclo-recupero-feltro-paretidivisorie-fonoassorbenti

 

Consiglieremmo questo sistema per tutti quegli spazi in cui non ci si può permettere una spesa eccessiva per montare delle pareti divisorie standard, usate da associazioni o cooperative con tanti utenti disposti a partecipare alla preparazione degli spazi per mantenere basse le tariffe di noleggio.

 

 

A noi il progetto B*Wall piace tanto. E voi che cosa ne pensate? 

 

Foto: Farwaste

CasaTrend
29. feb 2016

Collegamenti


Gli arredi di recupero di Sestini e Corti

Thomas Wold, i mobili di recupero si riappropriano della propria dignità

Album

Camere da letto
Porte e ingressi
Giardini
Decorazioni fai da te
Spazi di lavoro
Cucine
Soggiorni
Camerette
Bagni

Articoli

Trend
Racconti per immagini
Idee fai da te
Architettura
Soluzioni
Foto fai da te
Abbiamo letto per voi
Casa e dintorni
Free prints

Concorso a premi

Ultimo
Archivio
Condizioni

Utenti

I più attivi
Gli utenti che hanno commentato di più


Accedi

Pubblicità

Prezzi
Offerta
Widgets
Media

Contatti

Note legali
RSS
© Copyright
Google+