Cambiare gli infissi per un inverno più caldo

È arrivata l’ora di salutare le calde e soleggiate giornate estive: inizia a fare più freddo, dobbiamo indossare vestiti più pesanti e riscaldare la casa. Quanto ci costa avere una temperatura confortevole nelle nostre stanze? Molti di noi non vogliono pensare alle bollette dei mesi invernali: i prezzi sono elevati e, spesso, non siamo soddisfatti della temperatura della nostra casa.

Come fare per ottenere il meglio dai nostri riscaldamenti? Il primo passo è installare delle nuove finestre. Un intervento semplice come la sostituzione degli infissi permette di ottenere un notevole vantaggio energetico. Gli infissi, infatti, sono quell’elemento che causa la maggiore dispersione di calore in una casa. Soprattutto se risalgono a quindici o vent’anni fa, quando non si faceva molta attenzione al problema energetico, le loro proprietà isolanti sono spesso inesistenti. Con il passare degli anni, invece, è aumentato il costo dell’energia ed è quindi diventato importante avere degli infissi efficienti e isolanti. Vediamo insieme quali sono le tipologie consigliate.

Finestre in pvc

La tipologia di infissi da sempre consigliata per risolvere i problemi legati all’isolamento termico è quella realizzata in pvc. Questo materiale termoplastico è comunemente preferito per il buon rapporto qualità-prezzo: isolante, impermeabile, resiste alle intemperie e protegge gli interni della tua casa. Grazie alla sua versatilità puoi abbinarli facilmente allo stile della tua abitazione: le finestre in pvc, infatti, sono disponibili in diversi colori, anche in simil-legno, per un effetto classico ad un costo ridotto.

Serramenti in legno

Il legno, che si tratti della struttura della tua casa o degli infissi, è una scelta comune se si vuole isolare termicamente le stanze. Ecologici ed eleganti, i serramenti in legno richiedono un investimento maggiore rispetto ad altri infissi, ma sono una scelta che ti permette di risparmiare sul lungo termine perché, se si procede correttamente alla loro manutenzione, possono durare fino a 30 anni.

Finestre in alluminio

Un materiale molto utilizzato per la realizzazione dei serramenti è l’alluminio: resistente, leggero e robusto permette la realizzazione di finestre durevoli e dalle ottime proprietà isolanti. Al contrario di quelle in legno, gli infissi in alluminio non richiedono alcuna manutenzione ma prevedono un investimento maggiore rispetto ad altre soluzioni.

Infissi in legno-alluminio

Gli infissi in legno-alluminio combinano le proprietà isolanti del legno a quelle dell’alluminio. Questa tipologia di finestre, infatti, è costituita da un interno in legno di tipo lamellare, funzionale d’inverno ma anche d’estate, perché non si riscalda se esposto ai raggi solari, e da un esterno in alluminio, che dona resistenza all’infisso. Si presentano come dei serramenti eleganti e versatili che non necessitano una manutenzione costante. Oltre a potenziare l’isolamento termico, aiutano anche a ridurre l’inquinamento acustico.

Adesso non ti resta che scegliere la soluzione più adatta a te e passare il prossimo inverno al caldo della tua casa, senza spendere una fortuna in bollette.