Cementine vintage per le cucine moderne

Le cementine vintage danno un tocco di vissuto alle cucine moderne.

Che si tratti di cementine di recupero oppure di azulejos rivisitati in chiave moderna, i rivestimenti e i pavimenti vintage sono una delle tendenze più amate del momento per quanto riguarda le cucine moderne. Una tendenza molto popolare per quanto riguarda le cucine moderne in Spagna, ma che sta prendendo piede rapidamente anche nelle nostre case. Spesso oggetto di ritrovamenti in fase di ristrutturazione, basta una passata con la lucidatrice per rinnovarle e riportarle all’antico splendore. E per coloro che non hanno avuto la fortuna di ritrovarle nel proprio cantiere, ci sono diverse aziende che le ripropongono nel loro assortimento, nella versione storica e sapientemente rivisitate dai designer contemporanei.

Bellissimi sia nelle ambientazioni rustiche sia in quelle contemporanee, i pavimenti vintage fanno risaltare anche le cucine moderne. Nel caso del progetto dello studio Tristrastos di Barcellona nella cucina ricca di soluzioni e materiali tecnologici e lineari è stato lasciato intatto il vecchio pavimento in cementine, geometrico e policromo.

 

pavimento_vintage_floor_tiles_ceramiche

 Trestratos/homify.it

 

Gioca sui colori la cucina moderna in stile industriale progettata da Carmine Magna, realizzata in un appartamento di Roma. Le cementine sono state posate in due gradazioni di colore diverse, in modo da formare un tappeto rosso nella zona lavoro. Il rosso poi viene richiamato anche da diversi dettagli delle cucina, della zona pranzo e del rivestimento della parete. Il cemento invece è stato usato per il piano di lavoro e il rivestimento della parete. L’abbinamento del rosso e del grigio, alquanto sterile e impersonale nonostante venga spesso usato nelle cucine moderne, viene poi smorzato dal largo uso di legno naturale.

 

pavimenti_vintage_cucine

Carmine Magna/homify.it

 

Un motivo geometrico da illusione ottica quello usato dallo studio Si può fare Architetti Associati di Roma, ravvivata dalle sedie di design rosse e addolcita dal tavolo in legno grezzo. L’uso di elementi grezzi addolcisce il rigore delle linee delle cucine moderne.

 

si_puo_fare_architettura_pavimento_cucina

Si può fare Architetti Associati/homify.it

 

Oltre ai pavimenti, le cementine possono essere usate anche per i rivestimenti da parete delle cucine moderne. Con i loro decori eleganti tempo smorzano il rigore delle linee contemporanee e donano loro un tocco senza tempo. Progetto di Alessandro Condorelli per un appartamento a Firenze.

 

rivestimento_parete_vintage_cucina

Alessandro Condorelli/homify.it 

 

Infine una cucina classica ma rivisitata in chiave contemporanea per una casa a S.Monaca nel centro storico di Firenze ristrutturato in chiave eclettica dallo studio Luigi Fragola Architects. Bellissima la tonalità dell’azzurro, in perfetto equilibrio con le tonalità aranciate del pavimento decò.

 

pavimento_vintage_cucina

Luigi Fragola Architects/homify.it

 

I pavimenti in cementine stanno riportando al centro dell’attenzione il lato più decorativo del pavimento, facendolo diventare protagonista di ambienti in vari stili, da quello classico a quello di ispirazione più industriale. Un fatto da tenere ben presente se vi state avventurando nella ristrutturazione di un vecchio immobile, o semplicemente da non sottovalutare nella fase di progettazione di un ambiente nuovo. I pavimenti in cementine possono esaltare la storicità di un immobile e dargli un valore che oltrepassa le semplici mode passeggere. Anche nel caso delle cucine moderne l’uso di elementi vintage permette di rendere caldo e accogliente un ambiente che altrimenti spesso risulta sterile e senza vita.

 

Foto e ulteriori info: homify.it

Testo: JS