Quanto costa un trasloco professionale?

Quando si è alle prese con l’organizzazione del trasloco, vale sempre la pena chiedere un preventivo ad una ditta specializzata perché affidarsi a dei professionisti significa evitare un sacco di problemi e di pensieri. L’errore che commettono in molti infatti è proprio quello di sottovalutare il trasloco, pensando che basti un minimo di organizzazione per gestire tutto al meglio ma alla fine non considerano i possibili imprevisti che potrebbero presentarsi. Quando si cambia casa e si deve liberare il vecchio appartamento, occorre moltissimo tempo libero e spesso non si ha la possibilità di prendere ferie o aspettativa dal lavoro.

 

Vale dunque la pena informarsi in merito alle tariffe delle ditte professionali, anche perché al giorno d’oggi nelle principali città i costi sono davvero convenienti. Nella Capitale per esempio quasi tutti scelgono di affidarsi a dei professionisti perché ci sono alcune ditte di traslochi a Roma che offrono un servizio eccellente a prezzi assolutamente onesti.

I costi di un trasloco professionale in Italia

In Italia le tariffe previste per un trasloco professionale variano notevolmente da città a città, dunque non è possibile fare una stima precisa perché tutto dipende da dove vivete. Senza dubbio, sono i centri più grandi quelli che vantano una maggior convenienza.

Al contrario, nelle piccole città c’è meno concorrenza e dunque le tariffe sono leggermente superiori. In questi casi vale la pena chiedere diversi preventivi in modo da trovare la soluzione più conveniente e confrontare i prezzi delle varie ditte.

 

 

Trasloco a Roma: le tariffe delle migliori ditte

Le migliori ditte di Roma offrono la possibilità di scegliere tra varie formule di trasloco e questo è un grande vantaggio perché non tutti necessitano di un servizio completo. In tal modo si è liberi di optare per la soluzione migliore per le proprie esigenze e per la propria capacità di spesa.

La formula del trasloco fai da te

Se il budget è limitato, non significa che si debba per forza di cose rinunciare ad un servizio professionale. Scegliendo la formula del trasloco fai da te si spende pochissimo ma ci si può togliere il pensiero del trasporto. In questo caso bisogna arrangiarsi per quanto riguarda l’imballaggio degli scatoloni e lo smontaggio dei mobili. Si può però contare su un servizio di trasporto completo ed eventualmente su alcuni facchini esperti qualora non si riuscissero a sollevare carichi pesanti. Le tariffe delle migliori ditte in questo caso partono da 250 euro: una cifra irrisoria.

 

 

La formula del trasloco economico

In molti scelgono la formula del trasloco economico perché permette di avere a disposizione un servizio di qualità spendendo comunque molto poco. In questo caso, l’unica incombenza che rimane a proprio carico è quella di riempire gli scatoloni e liberare l’appartamento. A tutto il resto pensano i professionisti, che si occupano di smontare i mobili e trasportare tutto presso la nuova casa con mezzi adeguati. Il prezzo in questo caso, se ci si affida ad una ditta seria, parte da 250 euro al metro quadro.

 

 

La formula del trasloco tutto incluso

Le migliori ditte della Capitale offrono anche un servizio all inclusive, che comprende proprio qualsiasi operazione: imballaggio professionale dei suppellettili, smontaggio degli arredi, trasporto, rimontaggio dei mobili e sistemazione degli oggetti nel nuovo appartamento. In tal caso la spesa parte da 22 euro al metro quadro.