Le sedie moderne giuste: bellezza e confort

Quando ci si trova alle prese con la scelta dell’arredamento della cucina o, ancora peggio, della propria attività commerciale o dell’ufficio, la scelta delle sedie arriva molto spesso dopo quella di altri mobili che sembrano più importanti. Quindi, stremati dalle mille opzioni che i designer si hanno proposto, si finisce per scegliere in fretta o per fidarsi di ciò che ci consigliano i venditori.

Se si vuole caratterizzare davvero un ambiente, anche i particolari fanno la differenza, e sicuramente le sedie sono fondamentali.

Sedie moderne per caratterizzare un locale

Nel caso di un ristoratore che deve cambiare tutte le sedie del proprio locale, è importante coniugare estetica, stile, comodità e, naturalmente, budget a disposizione.

Per ottimizzare il denaro da investire in questo acquisto sicuramente bisogna puntare su sedie costruite con buoni materiali che garantiscano durevolezza. Oltre a questo, è importante avere le idee più che chiare sullo stile che vogliamo dare al ristorante.

In un locale dall’impronta classica e familiare, possono essere scelte sedie moderne per dare un tocco brioso e per colpire piacevolmente i clienti abituali e anche i nuovi avventori.

I designer di oggi sanno anche come utilizzare con gusto materiali particolari come pelle ed ecopelle di colori sgargianti per rivestire sedie dalla forma consueta che, se inserite in un ristorante in cui il bianco è dominante, conferiscono immediatamente una botta di energia e allegria.

Sedute avvolgenti di plastica, con gambe di metallo e comode imbottiture per aumentare il confort, possono essere la scelta giusta in una pasticceria raffinata in cui i proprietari vogliono coccolare i clienti, ma dimostrando la propria creatività.

Sono infiniti i modi per rendere più incisivo lo stile di un locale utilizzando sedie moderne, quindi non è un fattore marginale l’acquisto di questa parte dell’arredamento.

Anche al lavoro seduti su sedie moderne belle e comode

Per uffici, sale riunioni e open space in cui si lavora gli arredi, in particolare le sedie, devono essere scelti tenendo in considerazione che:

  • Devono essere funzionali all’attività che si svolge
  • Devono dare sensazioni positive
  • Devono comunicare messaggi precisi

Partiamo dal concetto più semplice, ovvero che le sedie per il lavoro devono avere caratteristiche specifiche. Naturalmente bisogna stare seduti comodi durante le ore lavorative, quindi le sedie devono essere ergonomiche, ma questo non basta. Infatti, i materiali devono essere ignifughi e atossici per non sottoporre a rischi i dipendenti.

Scegliendo sedie moderne di buona qualità, ideate per accogliere in modo ottimale il corpo, magari regolabili e girevoli (a seconda delle esigenze), si può garantire confort e salute ai propri collaboratori.

I materiali delle sedie, i loro colori, ma anche il design delle sedie possono comunicare, prima visivamente, poi al tatto, sensazioni piacevoli o fastidiose. Una bella poltrona ergonomica, con braccioli e un’imbottitura soffice farà sicuramente lavorare meglio rispetto a una sedia con una scivolosa e dura seduta di metallo.

Infine, il messaggio che anche una sedia può dare. Nell’ufficio di un amministratore delegato raffinato potremmo trovare sedie di design realizzate con materiali pregiati, solide e che trasmettono eleganza già dal primo sguardo. Nell’ufficio del boss giovane e stiloso magari saranno sedie moderne ma dallo stile vintage a dire qualcosa del suo carattere.

Una vasta gamma di prodotti si possono trovare tra le sedie moderne di Albaplus, rinomata azienda che realizza sedute e tavoli di design che gentilmente concesso le foto del post.