Testiera letto fai da te con i pallet

Se sei intenzionato a rinnovare l’arredamento di camera tua e sei un appassionato di bricolage, sicuramente già saprai quanto può essere soddisfacente sfoggiare un mobile creato da te.
Per rispettare l’ambiente e creare qualcosa di unico che non vada a gravare troppo sul bilancio familiare, inizia a procurarti dei pallet! I pallet (in italiano bancali) sono strutture di legno utilizzate per stoccare le merci; in genere misurano 1,2 m x 80 cm e te ne serviranno diversi per poter completare un singolo progetto.

I mobili ricavati dal pallet sono in grado di donare un aspetto moderno e industriale a qualunque stanza. Se cerchi l’ispirazione, i social media ti saranno sicuramente d’aiuto: sempre più persone scelgono infatti di condividere sul Web le fotografie dei propri progetti. Un progetto molto semplice da cui iniziare, adatto anche a chi non ha dimestichezza con i pallet, è la testata del letto.

Scegli i tuoi pallet e preparali per l’uso

Essendo i pallet un materiale di recupero, è molto facile trovare dei pallet dismessi ma ancora in buone condizioni; tuttavia, assicurati che i pallet in questione non siano stati usati per trasportare sostanze chimiche potenzialmente dannose. Inoltre, controlla che non siano presenti rotture, macchie o muffa. Qualora i pallet siano sporchi, assicurati di lavarli molto bene con acqua e candeggina e di lasciarli asciugare al sole. Nel caso si riveli necessario, disinfettali con dell’alcol.
Se il lavoro di pulizia dovesse risultare troppo impegnativo a causa della sporcizia ostinata, ricordati che è possibile acquistare dei pallet nuovi a prezzi piuttosto convenienti.

Prima di utilizzare i tuoi pallet, devi assicurarti che siano perfettamente lisci e che non ci siano schegge pericolose. Usa la levigatrice elettrica per sbrigare il grosso del lavoro e rifinisci i punti più difficili con la carta vetrata; cerca di svolgere questa operazione all’aperto e magari fatti aiutare da qualcuno, soprattutto se i pallet da levigare sono parecchi.

Se i tuoi pallet sono già stati usati, assicurati che non ci siano chiodi instabili o sporgenti (che andrebbero pertanto rimossi).

Colora e decora i tuoi pallet

Se hai intenzione di colorare i tuoi pallet, dovrai prima preparare il legno a ricevere il colore. Per farlo, inizia col passare uno spesso strato di cementite direttamente sul legno grezzo. La cementite, col suo aspetto bianco e opaco, fornisce una base molto coprente che serve a uniformare sia il colore, sia la consistenza del legno sottostante. Se i tuoi pallet sono destinati a rimanere al chiuso, puoi utilizzare la cementite ad acqua. Abbi cura di attendere che la prima mano di cementite sia ben asciutta prima di applicare la seconda. Per applicare la cementite, puoi utilizzare un grosso pennello (e magari un pennello più piccolo per le rifiniture), oppure un rullo o un sistema a spruzzo.

Non appena sarà asciutta anche l’ultima mano di cementite, potrai iniziare a verniciare i pallet. Se vuoi ottenere uno strato di vernice uniforme, applica un minimo di tre mani di vernice (facendo asciugare ogni mano prima di passare alla successiva).

Come assemblare la testiera

In questa fase del progetto, ti resta soltanto da assemblare i tuoi pallet; ci riuscirai facilmente utilizzando  delle viti (o dei chiodi) di almeno 8-10 cm.

Ci sono vari modi per creare una buona base per il letto, pertanto ecco qualche piccolo suggerimento. Se vuoi riprendere lo stile dei futon giapponesi, unisci due pallet molto bassi per il lato corto: il modulo così ottenuto supporterà perfettamente un letto singolo; se invece hai un letto matrimoniale, ti basterà unire due moduli tra di loro.

La base così ottenuta sarà molto semplice, ma perfettamente funzionale; sarà sufficiente posarci sopra i migliori materassi per il tuo fisico e avrai ottenuto un letto unico, economico e moderno.

Se sei in vena di cambiamenti all’interno della camera da letto, ricordati che anche i migliori materassi dopo circa dieci anni vanno sostituiti; il materasso nuovo va scelto in base al tuo peso e alle tue abitudini, senza paura di chiedere consiglio a un esperto.

Desideri piazzare in camera tua un pezzo d’arredo più classico? Unisci dei pallet perpendicolarmente ai due moduli di base, così da formare una testata del letto semplice ma d’impatto. Se disponi degli appositi attrezzi, valuta anche l’idea di personalizzare le forme e le dimensioni della testata.
Qualora tu voglia provare un progetto un po’ più sofisticato, assembla una coppia di pallet per il lato corto e un’altra coppia per il lato lungo; infine, forma una grossa “T” con i moduli e uniscili tra di loro. Così facendo, avrai ottenuto due pratici spazi laterali che potrai utilizzare come comodini. Anche in questo caso, puoi aggiungere a piacere una testata formata con altri pallet. Non dimenticare che gli interstizi naturali dei pallet possono essere utilizzati anche per riporre libri o riviste, oppure piccoli cassetti fatti su misura.