Un bel bagno caldo per tutti

Bagno: momenti di relax

Relax, tranquillità, cura di sé. Sono tutte parole che portano la nostra mente a pensare ad un solo ambiente della casa: al bagno.

Il bagno è proprio la stanza dedicata ai momenti più privati e calmi della giornata. È la stanza dove ci si concede un attimo di pausa facendo un bel bagno rilassante, una bella doccia rigenerante, che si arreda con cura e attenzione come il resto della casa ma purtroppo può anche diventare una “trappola” per tutte le persone con difficoltà motorie.
Potrebbe non sembrare così scontato, ma il bagno è un concentrato di ostacoli per chi si muove con difficoltà. Può essere troppo piccolo e quindi non permettere l’utilizzo di carrozzine o deambulatori al suo interno; ha spigoli ovunque e altezze diverse che non permettono di aggrapparsi agevolmente e di mantenere un saldo equilibrio.

 

 

Come allestire un bagno per diversamente abili

Le “manovre” più difficili da effettuare sono ovviamente quelle per la cura di sé: farsi un bagno o una doccia possono diventare delle operazioni off limits se non si hanno i giusti spazi e i giusti elementi all’interno del bagno.

Un elemento assolutamente indispensabile è un maniglione a cui potersi aggrappare per effettuare piccoli spostamenti, come ad esempio arrivare al wc.

I sanitari, sia wc che bidet, devono essere quelli appositi per diversamente abili: sono quasi sempre installati a pavimento, hanno una struttura più massiccia rispetto a quelli standard e sono più alti in modo da agevolare il più possibile l’utilizzo.

 

 

I lavabi invece sono installati più in basso rispetto alle normali altezze (80cm piano superiore per un lavabo per disabili, 87-90cm per un lavabo normale): in questo modo le persone possono utilizzarlo anche da sedute infilandosi comodamente sotto al lavandino, ad esempio, con la carrozzina.

La vasca e la doccia sono sicuramente gli elementi del bagno più difficili da utilizzare.

La doccia si può mettere in sicurezza con appositi maniglioni e con i sedili ribaltabili da fissare al muro. L’ideale però per rendere comodo e sicuro il momento dell’igiene è sicuramente poter utilizzare una vasca da bagno con sportello. È assolutamente comoda e sicura grazie alla sua struttura pensata appositamente per persone con ridotta capacità motoria. Lo sportello si apre quasi a livello del pavimento, così non è necessario alzare troppo la gamba per entrare e una piccola maniglia permette comunque di mettere in sicurezza la persona che si sta muovendo.

L’interno della vasca è dotato di una seduta, omologata per poter sostenere anche pesi consistenti, così le operazioni di pulizia possono avvenire in totale sicurezza e relax!

Vasca per tutti: sicurezza ma anche design

La vasca con sportello deve essere prima di tutto pratica e sicura per chi la deve utilizzare, ma non per questo bisogna trascurare il design. I modelli recentemente immessi sul mercato anche un aspetto piacevole e i modelli più ricercati hanno anche incorporata la funzione idromassaggio e la porta è in cristallo di sicurezza.
La rubinetteria è quasi sempre installata a bordo vasca, in modo da essere facilmente raggiungibile.

Per l’installazione di una vasca per tutti non sono necessari interventi ad hoc agli impianti: gli attacchi sono gli stessi di una comune vasca.
I costi sono effettivamente un po’ alti, ma si tratta di un prodotto d’eccellenza e assolutamente indispensabile per una casa dove vive un anziano o comunque una persona con ridotta capacità motoria.

Sono inoltre vasche perfette anche per una casa di riposo oppure per un hotel che vuole allestire una o più stanze per persone diversamente abili. Si tratta di un investimento consistente, ma che rende un servizio non indifferente ad un’ampia fetta di clientela.