Una casa variopinta in stile boho

Lo stile boho ha conquistato il mondo. Andiamo a vedere un monolocale con terrazzo dal gusto molto femminile, dove i complementi d’arredo richiamano le atmosfere del Medio Oriente o del mondo gipsy.

Non sono rari rappresentati del mondo occidentale che stanchi del minimalismo e del razionalismo dell’architettura moderna si sono rifugiati tra i ricordi e gli oggetti dei tempi delle nostre nonne – o forse sarebbe meglio dire delle nostre bisnonne. Lo bohemienne miete successo dopo successo con le sue atmosfere nostalgiche, il ritorno alle case a misura d’uomo e l’incoraggiamento al risparmio tramite il recupero delle buone cose d’una volta.

Da dove incominciare per dare un aspetto boho anche alla nostra casa? Andiamo a vedere un monolocale svedese arredato in questo stile. Anche a casa nostra potremmo incominciare dal terrazzo.

 

terrazzo-in-stile-boho

 

Vediamo: procuriamoci un paio di vecchie persiane, delle piante perenni in vasi di latta o di metallo smaltato, un vecchio tavolo di legno verniciato di bianco da carteggiare un po’ con la carta vetrata per ottenere un’aspetto logorato dal tempo, dei cuscini a fiori e un tappeto per terra. Chissà, forse tutti questi oggetti si nascondono già in cantina o nella legnaia del nonno? Non scordiamo di procurarci qualche lanterna o un lampione adatto. Se non abbiamo nient’altro a disposizione, possiamo rimediare anche con un vaso da conserva in vetro da usare come portacandela. Quelli dotati di un po’ di manualità possono anche praticare un foro nel fondo del vasetto e ricavarne una lampada di recupero.

 

terrazzo in stile boho terrazzo in stile boho

 

Bene, il terrazzo ci piace e ora ci siamo convinti che questo stile fa proprio al caso nostro. Passiamo dunque agli interni. Se siamo diventati i fortunati proprietari di un appartamento degli anni ’60 o ’70 da rimodernare e l’acquisto ha prosciugato tutte le nostre risorse, beh, consoliamoci – probabilmente lo stato di fatto avrà un aspetto già molto nostalgico. Scegliamo della carta da parati a fiori o con un motivo vintage e tappezziamo l’ingresso. Oppure scegliamo una parete in cucina, in sala da pranzo o in camera da letto. Anche molti bagni vintage con una fantasia variopinta ci guadagnerebbero in estetica.

Ecco che l’ingresso dopo essere stato tappezzato aveva bisogno solo di uno specchio di recupero e di una bella sedia da giardino in metallo. Così si è trasformato in un ambiente accogliente in cui possiamo darci un’ultima occhiata prima di uscire e scegliere la sciarpa che più si addice al nostro stato d’animo.

 

ingresso in stile boho

 

In questo piccolo appartamento la zona giorno è divisa dalla zona notte con un paravento in legno intagliato bianco. Il candore del pavimento, del divano e del paravento si alterna al turchese dell’armadio, dei complementi d’arredo e della tenue fantasia della carta da parati.

 

salotto in stile boho

 

Al turchese si aggiunge il rosa.

 

salotto in stile boho

 

Il rivestimento in ceramica della cucina risplende nei toni dello smeraldo e del rosa. A giudicare dalla varietà delle piastrelle viene da pensare che si tratti di una collezione ben assortita. Oppure del fondo del magazzino di una vecchia rivendita di materiale sanitario. Gli utensili da cucina e le posate hanno trovato posto nei vasetti in metallo decorato. Incredibile, anche qui troviamo l’azzurro e il rosa.

 

cucina in stile boho

 

In una vera casa boho non possono mancare diversi lampadari all’antica. Nemmeno questo monolocale si smentisce.

 

cucina in stile boho cucina in stile boho

 

Dietro al paravento si cela la zona notte col letto, lo specchio e il guardaroba. Secondo l’uso scandinavo i vestiti sono disposti su un appendiabiti. Forse nei paesi nordici la polvere non si forma per uno strano magnetismo della terra?

 

cucina in stile boho

 

Il boho è indubbiamente uno stile per tutti i romantici che non temono di includere nell’arredo della propria casa oggetti di famiglia, souvenir delle vacanze in paesi lontani e curiosità accumulate durante il corso della vita. La pesantezza di questi oggetti viene attutita da un uso massiccio del bianco con accenti di colori pastello che donano all’ambiente freschezza e leggerezza.

foto: hemnet.se