Giardino in casa: alcune idee per il balcone e il terrazzo

Moderno, classico, minimal o shabby chic: qualunque stile si scelga per la propria casa, non può che rappresentare l’identità di chi la abita. Le idee da cui attingere le ispirazioni più originali e aggiornate sono davvero molte, complice una miriade di brand e colossi dell’interior design, che con le loro creazioni invogliano a curare il look della propria casa. Ma non è tutto. È infatti in forte espansione il mercato dell’outdoor design, ossia la progettazione di spazi esterni dove trascorrere piacevoli momenti durante le belle giornate.

Per leggere un buon libro è indispensabile un luogo riservato ma anche ben illuminato e arieggiato; mentre organizzare un aperitivo con gli amici può richiedere una location perfetta per far sentire gli ospiti a proprio agio, come un balcone arredato con piante decorative e un panorama suggestivo. Quando si pianifica la progettazione di un giardino è importante rivolgersi a professionisti esperti, che possano soddisfare tutte le esigenze e aspettative dei clienti.

Contrariamente a quanto si possa pensare, per realizzare un giardino di stile e che invogli a trascorrervi il proprio tempo libero, non occorre disporre necessariamente di immensi spazi nel verde. Vediamo come è possibile ottimizzare al meglio anche un semplice balcone o terrazzo, grazie ad alcuni accorgimenti utili e di facile realizzazione.

Come realizzare una piccola oasi verde nel balcone

Si vorrebbe tanto uno spazio circondato da piante e fiori, ma si vive in città? Non c’è nessun motivo per dover rinunciare a questo desiderio, perché anche chi abita in condominio può dare sfogo alla propria creatività, se dispone di un balcone sufficientemente ampio. La prima mossa da fare è pensare di installare una buona tenda da sole, naturalmente in conformità con le caratteristiche architettoniche del proprio condominio. Sul mercato è possibile trovare diverse proposte di sistemi di oscuramento, sia con il tradizionale sistema manuale che automatizzati.

È possibile optare per l’acquisto di alcune fioriere da posizionare lungo il perimetro dello spazio esterno, andandovi a piantare delle specie arboree resistenti ma che diano all’ambiente la giusta dose di verde che si desidera. È poi possibile aggiungere dei mobili dove potersi sedere, rilassare e gustare un buon drink all’aria aperta. Tavolini, sedie sdraio, chaise longue o semplici sedie da giardino possono arricchire il balcone con stile e funzionalità: per suddetti complementi d’arredo si consiglia di preferire materiali resistenti alle intemperie, come il rattan o il policarbonato.

Come arredare un terrazzo e farne un piccolo polmone verde

Chi vive in città ha la possibilità, come visto, di ricreare il proprio piccolo giardino dei desideri in balcone; lo stesso si può dire del terrazzo. Chi dispone di un simile spazio all’ultimo piano della propria abitazione, con poche e semplici mosse può farne un piccolo polmone verde su cui contare per i momenti di relax. Nel caso del terrazzo solitamente si tratta di un ambiente sufficiente ampio per sbizzarrirsi con la fantasia. Anche in questo caso il progetto può avere inizio dall’installazione di un buon sistema di ombreggiamento, come tende, ombrelloni e vele oscuranti. Sebbene prevedano metodi di installazione differenti, questi dispositivi hanno in comune l’eccezionale funzione di proteggere dai raggi solari e dal vento. Poiché si tratta di ricreare un piccolo polmone verde non può mancare l’aspetto della vegetazione: le fioriere con piante alte e scenografiche donano all’ambiente un suggestivo tocco esotico, nonché la giusta privacy. Il progetto non è completo senza un salottino che accolga gli ospiti in un’atmosfera intima e piacevole: per questo è possibile installare un buon tavolo e delle comode poltroncine, il tutto rigorosamente in materiale resistente, come il teak o idrorepellente come il policarbonato o il legno trattato.