Occhio alle tende: ecco come ti possono cambiare l’estetica di una stanza

Anche se alcuni potrebbero sottovalutare l’importanza delle tende in una casa, in realtà esse hanno un potenziale non da poco. Le tende in una stanza possono infatti cambiare la sensazione di chi c’è dentro, portare colore, trasformare la luce e rendere l’ambiente più gradevole e accogliente, nonché più intimo.

La scelta di questi tessili però non è cosa semplice anche perché in commercio oggi ce ne sono davvero una moltitudine di tipologie. La tenda cambia molto anche in base al tipo di tessuto che può essere elegante, minimale, moderno o classico. La scelta, inoltre, non può prescindere dall’arredamento e dallo stile della casa.

Arredare casa con le tende

Se si ha un po’ di buongusto da interior designer, con le tende si potrà armonizzare una casa, adornarla e renderla speciale anche lì dove magari gli arredi sono freddi e anonimi. Una tenda può arredare alla pari di un mobile. È per questo motivo che non bisogna scendere a compromessi o accontentarsi, specialmente oggi che si possono comprare anche questi prodotti online, avendo quindi a disposizione innumerevoli tipologie e modelli.

Su Homelook, per esempio, si possono trovare tutti i migliori articoli presenti nei vari e-commerce di settore del web e, come se non bastasse, al miglior prezzo. Su questa piattaforma, inoltre, si possono visionare progetti di interior designer e architetti e di altri utenti per trovare ispirazione dalle loro creazioni.

Tipologie di tende: tende a rullo, tende da pacchetto, tende da sole

Non tutte le tende vanno bene per tutte le finestre o portefinestre, questo deve essere chiaro. La scelta tuttavia diventa semplice se si ragiona pensando all’utilizzo che si fa di quella finestra. Quanto la si apre? Quanto sole vi arriva? Quanto si vuole bloccare la luce che entra? La tende deve essere fissa o meglio che si possa aprire e chiudere con facilità? Quanto può essere ingombrante? In base alla risposta che si dà a queste domande si potrà scegliere agevolmente fra le seguenti tipologie.

Tutti i modelli più diffusi

Tende cadenti classiche in tessuto: Le tende cadenti in tessuto sono le classiche e intramontabili, anche se ci sono oggi tessuti ultramoderni. Esse possono essere oscuranti, filtranti, leggere; possono proteggere la privacy, fare arredamento o essere semplici tende da sole. La loro caratteristica è che si aprono e chiudono facilmente, ma ingombrano un po’.

Tende a pacchetto: queste tende si adattano ad ambienti piccoli perché creano poco ingombro essendo pressoché attaccate al vetro. L’apertura lungo bande verticali crea quel “pacchetto” che dà il nome a questa tipologia e che distingue il modello dalle tende a vetro che sono simili ma di norma non sono fatte per essere aperte. Il livello di arricciatura e il tipo di tessuto dipende dalle esigenze in entrambe queste due tipologie che sono sicuramente il modello più versatile in assoluto di tende.

Tende a rullo: le tende a rullo sono essenziali e moderne, capaci di dare un tocco di classe ad ogni ambiente. Esse si prestano ad essere aperte anche spesso e hanno il vantaggio di essere poco ingombranti, quindi perfette anche per stanze piccole, come i bagni.

Tende veneziane: una volta erano usate soprattutto negli uffici, ma oggi sono di moda ance nelle case. La tenda consente di regolare e direzionare la luce con un semplice gesto. I vantaggi di questo modello sono la praticità, nonché il poco ingombro e la facilità della pulizia.

Tende a pannello: Le tende a pannello necessitano di uno spazio sufficiente per montare in cima il binario su cui scorrono. Esse sono perfette per ogni ambiente poiché molto funzionali (si aprono e si chiudono molto agilmente) e di moda.