Strisce led e applicazioni per l’illuminazione

La nuova frontiera nel mercato delle tecnologie per l’illuminazione sono, oggigiorno, le strisce led (o strip led). Sebbene la tecnologia led, a dire il vero, non sia poi così “nuova” essendo difatto conosciuta e utilizzata già da qualche decennio, possiamo comunque ritenerla tale nell’ambito dell’illuminazione tradizionale, dal momento che solo di recente l’applicazione della tecnologia led a questo specifico campo si è resa possibile con risultati più che apprezzabili, grazie ai progressi compiuti dalla ricerca.

Non c’è da stupirsi, quindi, che, una volta disponibile per questo tipo di applicazione, l’illuminazione led si sia diffusa tanto rapidamente e felicemente; essa presenta infatti una serie di vantaggi rispetto all’illuminazione tradizionale: dal risparmio sul consumo di energia elettrica, alla maggiore facilità di applicazione e alla flessibilità, che la rendono adatta a tutti gli scopi e le situazioni, fino alle diverse modalità di alimentazioni disponibili, da scegliere in base alle nostre personali esigenze.

Se dunque anche noi dovessimo decidere di avvalerci della grande versatilità e della convenienza dell’illuminazione a led, potremmo optare per delle strip led di qualità a prezzi bassi.

Decorare o illuminare un punto

Tra gli utilizzi principali delle strisce led, non poteva certo mancare quello che ne è stato per molto tempo il principale: i led sono infatti perfetti da un punto di vista decorativo, con luci leggere e soft possono contornare elegantemente mensole, televisori, librerie e perfino la testiera del letto, aggiungendo un tocco serio o giocoso a seconda che scegliamo una luce bianca o multicolore.

Un altro utilizzo per il quale si rivela ottimale la scelta delle strisce led è quello dell’ illuminazione di un punto specifico, come ad esempio il piano della cucina o un banco da lavoro; la possibilità di personalizzazione e la flessibilità di applicazione rendono le strip led ottime a questo scopo, consentendoci di avere l’illuminazione perfetta per la nostra attività con il minimo sforzo.

Illuminare le stanze della nostra casa

Le strisce led, poi, sono ad oggi utilizzate anche per l’illuminazione di interi ambienti o addirittura di tutta la casa. Possiamo infatti ottenere strisce della lunghezza che ci serve, consentendoci di sfruttare e di riutilizzare altrove i pezzi rimasti.

Ma come facciamo a sapere esattamente di quanti metri di striscia led abbiamo bisogno per illuminare a dovere la stanza che ci interessa? In realtà non c’è un calcolo standard a cui fare affidamento, alcuni preferiscono mantenere un’illuminazione più soffusa mentre altri vogliono una luce chiara, che non affatichi la vista.

Ci sono poi alcune stanze che necessitano un’illuminazione più chiara: come la cucina ed il soggiorno, ad esempio, o anche un ufficio o uno studio.

Illuminare l’esterno

Le strisce led per esterni sono realizzate con materiali resistenti alle intemperie: in questi casi, comunque, è buona norma verificare sempre l’indice di protezione se la striscia led sarà posizionata in un luogo esposto a umidità e pioggia.

 

Deve essere almeno IP65 per garantire resistenza e sicurezza. IP68 è il massimo grado di protezione ed è indicato anche per usi in immersione, come fontane o piscine.