Ristrutturare casa senza spendere troppo: le strategie

Molti sono coloro che hanno l’esigenza di ristrutturare casa, anche se non dispongono di un grande budget per eseguire i lavori. Ristrutturare casa può essere importante per far crescere il valore dell’immobile. Ma come si può ristrutturare casa senza spendere una fortuna? È molto importante seguire alcuni accorgimenti, che permettono di migliorare il look della casa senza, al contempo, danno l’opportunità di ottenere una casa con il look rifatto, senza comunque sprecare i propri risparmi. Ecco i consigli da seguire.

Stabilire un budget

Ci sono delle agevolazioni, come per esempio il Superbonus 110, che danno la possibilità di accedere a incentivi fiscali che possono aiutare ad ottimizzare il budget a disposizione. In ogni caso, prima di procedere alla ristrutturazione vera e propria, è sempre importante cercare di stabilire il proprio budget.

Non si deve scendere mai sotto una certa soglia, che potrebbe essere necessaria per i lavori fondamentali. Allo stesso tempo, però, non si deve mai esagerare, per evitare di ritrovarsi nella condizione di non poter pagare alcune spese, specialmente tenendo conto di alcuni lavori imprevisti.

Il confronto dei preventivi

Per evitare di spendere più del dovuto prima di una ristrutturazione della casa, è molto importante richiedere due o più preventivi, per valutare la disponibilità da parte della ditta specializzata nel soddisfare le proprie necessità economiche.

In questo modo, disponendo di più preventivi, si potrà fare la scelta migliore anche a livello economico.

La scelta dei materiali low cost

Quando si sceglie di ristrutturare una casa, bisognerebbe sempre puntare su materiali di qualità o almeno su quelli che detengono un corretto rapporto tra qualità e prezzo. A volte si tende a risparmiare sui materiali, scegliendo quelli low cost, ma è importante che essi durino nel tempo.

Scegliere materiali troppo a buon mercato non sempre si rivela la scelta più efficace.

Il cambiamento degli infissi

Una parte fondamentale della ristrutturazione della casa è costituita dalla sostituzione degli infissi. È importante sostituire le porte e le finestre vecchie, in modo da rendere moderno l’ambiente e allo stesso tempo renderlo più efficiente da un punto di vista energetico.

La ricerca di mobili riciclati

Ristrutturare una casa non significa necessariamente puntare su arredamenti di lusso. Ma anzi si può ricorrere al riciclo dei mobili, una tendenza oggi molto diffusa. Anche i mobili un po’ retrò possono essere recuperati, grazie ad elementi creativi che possono dare loro nuova vita. Basta usare vernici e carte adesive per dare ad un mobile vintage lo stile che più piace.

Creare pareti di cartongesso

Il cartongesso oggi rappresenta un elemento fondamentale per creare pareti o altre soluzioni decorative. Con poche spese e senza lavori interminabili, con il cartongesso si riescono a mettere a punto delle creazioni gradevoli e funzionali.